02 novembre 2016

Fra Imre Kozma premiato al Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo ha insignito il religioso ungherese Fra Imre Kozma con il Premio Cittadino Europeo 2016. E’ la seconda volta che i Fatebenefratelli ricevono questo premio prestigioso. Nell’edizione del premio 2014 il premio era stato attribuito all’Ordine nel suo complesso.
Fra Imre ha ricevuto l’importante targa di riconoscimento dalla vice Presidente del Parlamento Europeo Sylvie Guillaume nel corso della cerimonia ufficiale tenutasi a Bruxelles lo scorso 12 ottobre, insieme ad altre 49 personalità e rappresentanze di organizzazioni di 26 Paesi europei. Il direttore di Hospitality Europe ha accompagnato Fra Imre Kozma ed ha assistito alla cerimonia di premiazione.
Dopo la caduta del muro di Berlino, Fra Imre si è distinto nell’accoglienza di migliaia di profughi provenienti dall’allora Germania dell’Est e, successivamente, nell’accoglienza dei profughi della Guerra dei Balcani. Il suo nome è legato, pertanto, indissolubilmente all’aiuto per i migranti e per i bisognosi locali. “La mia Europa”, ha sottolineato Fra Imre nel suo discorso di ringraziamento, “è nata dal cristianesimo e coltiva valori con radici cristiane”.