29 maggio 2017

Dialogo con il Commissario Andriukaitis

Lo scorso 3 maggio il dr Galasso ha assistito all’ annuale “scambio di vedute” tra  la Commissione per la Salute Pubblica (ENVI) del Parlamento Europeo ed il Commissario Vytenis Andriukaitis (Lituania), responsabile delle politiche per la sanità e la sicurezza alimentare della Commissione Europea.
La relazione del Commissario e la successiva discussione con i membri della Commissione parlamentare si è concentrata sull’attuazione del programma di lavoro adottato dalla Commissione Europea per l’anno in corso e le priorità individuate per il 2018. In tal senso, la Commissione Europea sta lavorando per la creazione di un “centro di risorse virtuale” dove pubblicizzare e rendere consultabili le migliori pratiche ed interventi per la promozione della salute pubblica, la prevenzione e cura delle malattie croniche in Europa, rendendo disponibile agli Stati Membri delle metodologie di provata efficacia.
Il Commissario Andriukaitis si è inoltre soffermato l’approvazione delle 24 Reti di riferimento, ufficializzate lo scorso mese di marzo, per promuovere e facilitare l’accesso alle cure in Europa, in particolare per i pazienti affetti da una malattia rara o altamente complessa. Tra gli ospedali, le cliniche universitarie ed i centri di ricerca membri di queste Reti di riferimento vi sono anche le strutture dell’Ordine a Barcellona, le quali potranno collaborare con altre strutture di eccellenza in Europa attraverso sistemi ad hoc quali riunioni in videoconferenza tra specialisti di Paesi diversi e altri servizi di telemedicina. E’ stata quindi affrontata la recente epidemia di morbillo in Europa, con oltre cinque mila casi diagnosticati negli ultimi quattro mesi, alcuni dei quali anche con esito mortale. Al fine di promuovere le vaccinazioni e l’informazione sulle stesse, la Commissione Europea intende avviare un’Azione Congiunta (Joint action) tra gli Stati Membri per favorire l’accesso ai vaccini ed organizzare un workshop con i maggiori esperti della materia.