29 gennaio 2018

Presidenza bulgara del Consiglio UE

La Bulgaria ha assunto dal primo gennaio la presidenza del Consiglio dell’Unione Europea. L’incarico a rotazione durerà come sempre per un semestre, durante il quale la Bulgaria avrà la responsabilità di coordinare l’agenda e le riunioni del Consiglio UE e dei triloghi con le altre istituzioni comunitarie.
Le priorità della presidenza bulgara sono ispirate al motto “uniti siamo forti”, che è anche il motto dello stemma della Repubblica di Bulgaria. L’esecutivo bulgaro dovrà affrontare il difficile compito di appianare i molti dissidi in atto tra i 28 Stati Membri e lavorare al compromesso su questioni calde come le migrazioni e la Brexit.
Nelle politiche sanitarie sono stati prioritarizzati la conclusione dei negoziati per la modifica del Regolamento UE sulle procedure di autorizzazione e supervisione dei prodotti farmaceutici, l’adozione di un documento del Consiglio per promuovere la corretta alimentazione dei bambini e la discussione sulle misure per garantire l’accessibilità dei farmaci più efficaci.  
I lavori e gli eventi in programma possono essere seguiti sul sito della presidenza: www.eu2018bg.bg.