31 maggio 2018

Orizzonte Europa

Si chiamerà “Orizzonte Europa” il prossimo programma multi-annuale dell’Unione Europea che finanzierà la ricerca e l’innovazione nel settennio 2021-2027. Lo si è appreso nella presentazione della proposta del budget pluriennale che la Commissione Europea ha pubblicato ad inizio maggio e nella quale si prevede anche un sostanziale incremento dei fondi da destinare alle attività di ricerca ed innovazione in Europa.
La struttura del nuovo programma sarà costituita da tre “pilastri”: “scienza aperta” per favorire la mobilità dei ricercatori e il finanziamento di progetti orientati all’eccellenza come solo criterio di successo; “sfide globali”, in cui le tematiche oggetto di sovvenzione verranno predeterminate dalla Commissione; “innovazione aperta” sarà invece il pilastro in cui confluiranno tutti gli strumenti per sostenere le start-up e facilitare l’ingresso nel mercato delle scoperte scientifiche.
Accanto al programma Orizzonte Europa, vi sarà anche uno schema di finanziamento dedicato alla digitalizzazione dell’Europa, orientato ad espandere la trasformazione digitale di cittadini ed imprese promuovendo anche la cyber-sicurezza, l’intelligenza artificiale e l’analisi di dati massivi.