26 febbraio 2020

Adottato il programma di lavoro UE 2020 sulla salute

Lo scorso 28 gennaio la Direzione Generale per la salute pubblica della Commissione Europea ha adottato il programma di lavoro annuale nell’ambito del Terzo programma UE 2014-2020 per la salute pubblica.
Si tratta dell’ultimo programma annuale dell’attuale settennato, dato che dal prossimo anno inizierà la nuova programmazione UE per il periodo 2021-2027.  
Nel documento si determinano i criteri per la spesa annuale del budget UE nell’ambito delle priorità e delle linee d’azione del programma quadro dedicato alla salute pubblica. Come avvenuto negli anni precedenti, é previsto il finanziamento di progetti europei sia mediante pubblicazione di bandi pubblici che tramite sovvenzioni dirette ad organizzazioni internazionali quali il Consiglio d’Europa e l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.
Tra le tematiche previste per le candidature di progetti europei vi sono il supporto alle riforme delle professioni sanitarie, la spesa sanitaria nell’UE, diffusione delle buone pratiche selezionate dalla Commissione UE nella salute mentale, facilitare le vaccinazioni tra i gruppi vulnerabili ed in generale per le prevenzione delle malattie.
Anche quest’anno la Commissione promuoverà un concorso per l’assegnazione di un premio alle ONG, alle scuole ed ai Comuni che hanno realizzato delle buone pratiche innovative ed efficaci in campo sanitario.
Viene prevista infine l’assegnazione di risorse anche ai governi della Croazia e della Germania per l’organizzazione di due conferenze nell’ambito delle rispettive Presidenze UE del 2020.