01 dicembre 2020

Progetto MOVE

Nel mese di ottobre la Commissione UE ha approvato un’ulteriore candidatura presentata dall’ufficio “Hospitality Europe” per un nuovo micro-progetto europeo dedicato alla promozione dell’esercizio fisico tra i pazienti in cura presso alcune strutture sanitarie delle Province (Centro dei Fatebenefratelli - Kainbach bei Graz, Fondazione San Giovanni di Dio – Lisbona, ospedale SGD - Santa Cruz di Tenerife, Istituto SGD – Genzano di Roma, insieme al centro sportivo Purissima Concezione delle Suore ospedaliere – Granada). Lo staff dei centri partecipanti condividerà esperienze e conoscenze sui programmi più efficaci per la riabilitazione ed il mantenimento della salute psico-fisica dei pazienti attraverso una regolare attività motoria ed esercizio fisico praticati in apposite aree interne alle strutture socio-sanitarie. Il progetto – sovvenzionato con 57.000 euro – inizierà nel 2021 e comunque con modalità conformi alle misure di sicurezza adottate negli Stati Membri UE per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso.  
Intitolato “MOtivating patients to Voluntary physical Exercise” (acronimo in inglese: MOVE), é stato approvato nell’ambito del bando Erasmus+ 2020 dedicato al settore dello Sport quale strumento di promozione dell’attività fisica anche tra i gruppi svantaggiati o vulnerabili. L’attività motoria favorisce infatti l’inclusione e la valorizzazione sociale delle persone – in particolare quelle che affrontano problemi di salute - e ne aumenta l’autostima, il benessere psico-fisico ed il senso di responsabilità per il mantenimento di uno stile di vita sano ed attivo.