26 ottobre 2021

Primo incontro transnazionale del progetto MOVE

All’insegna del motto „The needs assessment as an important tool in motivating vulnerable people” (la valutazione dei bisogni come importante strumento di motivazione delle persone vulnerabili), si è svolto a Granada il 30 settembre e 1 ottobre 2021 il primo incontro transnazionale del progetto MOVE ("MOtivating patients to Voluntary physical Exercise" Grant Decision No. 621951-EPP-1-2020-1-AT-SPO-SSCP) finanziato nell’ambito del programma Erasmus+. Coordinatore del progetto è il centro austriaco dei Fatebenefratelli di Kainbach/Graz. Questo progetto UE è un’iniziativa promossa dall’ufficio Hospitality Europe di Bruxelles.
L'obiettivo del partenariato è di creare una rete e scambiare le migliori pratiche e i migliori approcci per motivare persone con disabilità o con malattie mentali ad aumentare la loro attività fisica, il tutto sulla base di un concetto olistico di salute.
Partendo dal presupposto che la motivazione all’esercizio fisico è tanto più intensa quanto meglio vengono soddisfatte le esigenze individuali degli assistiti, i partner del progetto Fundação S. João de Deus/ Lisbona, Istituto San Giovanni di Dio/Genzano-Roma, Club Deportívo Purísima Concepcíon/Granada e Hospital San Juan de Diós di Santa Cruz/ Tenerife hanno condiviso e approfondito le loro valutazioni sui criteri in base a cui individuare le necessità psico-fisiche delle persone assistite. 
Inoltre, sono intervenuti sul tema una serie di esperti locali tra cui il sig. Jose Antonio Huertas (vicesindaco di Granada e assessore per sport & finanze), la sig.ra Cristina Manzano (Special Olympics Andalusia), la sig.ra Rocío Suárez Corrales (presidente FANDDI - Federación Andaluza de Deportes para Discapacitados Intelectuales), la sig.ra Enca Giménez (manager della Fundación Granada 1932), il sig. José Olmo (rappresentante genitori) e il sig. Manuel Torres-Molina (allenatore professionista di calcio a Granada).
L'incontro è stato caratterizzato da un'atmosfera cordiale, incontri arricchenti e discussioni costruttive. 
La prossima riunione transnazionale verrà organizzata a Lisbona a metà dicembre.
 
Il progetto MOVE è finanziato con il sostegno della Commissione Europea.  
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.