07 gennaio 2016

Verso il primo progetto pilota dell’Ordine

Le Istituzioni dell’Unione Europea hanno inserito nelle iniziative da sostenere economicamente nel 2016 anche un progetto pilota su un tema proposto dall’ufficio Hospitality Europe congiuntamente ai ricercatori italiani dell’Ordine nel settore della psichiatria. L’Unione Europea stanzia annualmente dei fondi per finanziare progetti su temi altamente innovativi ed attinenti alle politiche comunitarie, ma che non sono inclusi nei programmi quadro della Commissione.
Il tema proposto – che sarà pertanto oggetto di un bando ad hoc nel corso del 2016 – riguarda lo studio dei  comportamenti violenti e dei casi di suicidio commessi da pazienti psichiatrici, e si ricollega ai gravi casi di cronaca che hanno scosso l’opinione pubblica europea nel 2015 (in primis, il disastro aereo attribuito al pilota della Germanwings). L’obiettivo del progetto sarà quello di identificare i fattori di rischio di atti di violenza o suicidio ed individuare, attraverso una comparazione europea, le misure di prevenzione più efficaci. Vista la centralità della tematica, le Istituzioni UE hanno accordato alla stessa un budget complessivo di 1,2 milioni di Euro.